Storia

La Filarmonica Pinerolese, in 51 anni di ininterrotta attività, ha svolto qualificate prestazioni bandistico-orchestrali anche oltre i confini provinciali e regionali (Capri, Arona, Stresa, Milano, Imperia, Rimini, Cuneo, la battaglia dei Fiori di Ventimiglia) e internazionali (Principato di Monaco, Cannes, Aix Les Bains, Chambery, Grenoble, Saint Jean de Moirans e Nizza). Come complesso ufficiale dell’associazione Piemontesi nel Mondo, si è esibita, in occasione dei festeggiamenti per i 200 anni dell’Argentina, presso l’auditorium della Fondazione Ferrero ad Alba. Nel 2011 al Teatro Sociale di Pinerolo, la Filarmonica Pinerolese e la Filarmonica Vivaldi di Candiolo, hanno aperto i festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Nello stesso anno la Filarmonica si è poi esibita a Conzano (AL) in occasione  della  visita  del  Governatore  Generale  dell’Australia e presso la caserma torinese della Guardia di Finanza, evento apprezzato e replicato nel 2013. A settembre 2013 la Filarmonica si è esibita in Emilia Romagna, a Busseto, con il suo gruppo-giovani in occasione della notte verdiana e a Medolla, paese epicentro del terremoto del 2012; evento, quest'ultimo, recentemente replicato a settembre 2016. L’obiettivo della Filarmonica è fare musica insieme, coinvolgendo suonatori giovani e meno giovani, ragazzi e ragazze, nell'impegno di trasmettere anche agli spettatori la comune passione per la musica.